Pensieri in libertà

Ecco un’altro post di sfogo, dove i miei pensieri hanno libertà e possono sentirsi liberi:
E’ ormai passata una settimana dalla mia ultima conferenza ma le fantastiche sensazioni provate sono ancora vive. I 10 minuti prima della fine della conferenza precedente, dove il cuore batteva a mille e, la mente si era annebbiata…
I primi passi sul palco e, l’inizio dove il cuore si era fermato, e l’unico suono che sentivo era il mio respiro.. e poi il resto, quando ormai la paura era scemata e il divertimento aveva preso il sopravvento. Parlare, spiegare il codice, vedere i consensi del pubblico…

Insegno da ormai 6 anni ma le sensazioni provate su quel palco sono state totalemte differenti. Mi sono divertito un sacco e non vedo l’ora di rifarlo.

Però poi torni alla normalità, non so se è stata la conferenza ma in questa settimana non ho avuto stimoli, non ho sentito il piacere di scrivere codice e, il mio umore è sempre stato nero. Passare 8 ore per fare qualcosa che facevi in 10 minuti non mi piace… Vedere persone che sono in una posizione per grazia di “Dio” o per parentela o amicizia… mi fa veremante odiare il paese in cui mi trovo e cosa più brutta mi fa odiare il mio lavoro. Ho bisogno di cambiare. Non posso perdere la cosa più bella e importante della mia vita : Lo scrivere codice.

Finito.

Torno a scrivere codice e al Frankenstein garage…. che la notte porti consiglio e che il signore del codice mi aiuti a scrivere sempre codice perfetto.

4 thoughts on “Pensieri in libertà

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...