NOSQL DB

Ho iniziato ad utilizzare i database NOSQL per un mio progetto, in particolare sto utilizzando MONGO DB. Girando su google ho trovato questi articoli molto interessanti per iniziare a lavore

http://www2.mokabyte.it/cms/article.run?permalink=mb160_nosql-1
http://www2.mokabyte.it/cms/article.run?permalink=mb161_nosql-2
http://www.dotnettoscana.org/database-nosql-usare-mongodb-con-c.aspx

Ma perche’ utilizzare un database NOSQL? Piccola premessa: Il mio progetto utilizzera 2 tipologie di database, SQL Server 2008 e MangoDB. Tutta la logica dati verra’ gestita con SQL Server 2008 mentre in MangoDB verranno salvate tutte quelle informazioni massive che non hanno bisongo di logica. Mi spiego: la gestione degli utenti, delle informazioni basi verranno fatte con SQL Server mentre tutte quelle informazioni che arrivano o vengono importate da fonti esterne, verranno salvate e gestite utilizzando MangoDB. Purtroppo per adesso non posso scendere ancora nel dettaglio ma in futuro iniziero’ a dettagliare meglio le mie ragioni.

Sqlite-net : Libreria monodroid per gestire sqlite

Durante i miei test e gli approfondimenti su monodroid, ho trovato una libreria per poter gestire in maniera semplice e volece sqllite. Il nome della libreria è sqlite-net. Questa  è una libreria opensource creata per poter essere utilizzata con monodroid e monotouch. E’ una versione semplificata per essere utilizzata su dispositivi mobile. Per un dettaglio rimando alla documentazione del sito. Di seguito alcuni esempi per poter iniziare a lavorare:
Continua a leggere

Accedere al registro di Windows utilizzando T-SQL

Continuando la mia formazione su T-SQL avanzato, ieri mi sono imbattuto sulle stored procedure per svolgere attività di amministrazione di sistema.
Sql Server prevede una serie di stored procedure di sistema per svolgere funzioni di amministrazione del server, gestione della posta elettronica, esecuzione di comandi di sistema, etc., alcune delle quali anche non documentate, e che possono tornare utili in diverse occasioni. Poichè si tratta di una applicazione basata su COM utilizza il registro di sistema per memorizzare informazioni vitali per il suo funzionamento. Attraverso una store procedure non documentata chiamata xp_regread è possibile leggere il valore di una qualsiasi chiave di registro, utilizzando il tal modo solo codice T-SQL. Lo script seguente legge il contenuto della chiave utilizzata da Sql Server per memorizzare il percorso fisico di installazione.

declare @sqlpath varchar(200)
exec master..xp_regread @root='HKEY_LOCAL_MACHINE', 
@key='SOFTWARE\MICROSOFT\MICROSOFT SQL SERVER\80\TOOLS\CLIENTSETUP', 
@value_name='SqlPath', @value=@sqlpath OUT 

Il parametro di output @value conterrà il contenuto della chiave chiamata SqlPath situata nel percorso ‘SOFTWARE\MICROSOFT\MICROSOFT SQL SERVER\80\TOOLS\CLIENTSETUP’

print @sqlpath

Sql Server convertire un formato data da Italiano a USA

Nel caso che si deve convertire una data da un formato italiano a inglese, tramite la funzione di Sql Server convert, possiamo convertire il formato italiano (giorno/mese/ anno) in formato americano (mese/giorno/anno).

Qui di seguito si riporta a titolo informativo un esempio, dove viene presa la data italiana del tipo. 25/12/2010 – Il numero 103 indica il formato italiano, mentre 101 indica il formato americano

select convert(varchar(10), convert(datetime, ’25/12/2010′, 103), 101) 
--Output : 12/25/2010

Pivot Record InLine

Sono tre giorni che sbatto la testa sulle query. Piccola premessa : ho sempre odiato lavorare direttamente sul db quindi queste cose ho sempre cercato di delegarle… 🙂 Però questa volta purtroppo ho dovuto sbatterci la testa.

Problema:
Devo stampare delle tessere (badge) fronte-retro. Sul lato frontale ho i dati della tabella intestazione mentre sul retro devo avere la lista di tutti gli utenti che sono in relazione con la tabella di intestazione; Continua a leggere